Collezione Ilaria, Dolci, Ricette, ricette

Composta di rabarbaro

Stagione di rabarbaro, come cucinare questa sanissima pianta? Una composta é una maniera per conservare il rabarbaro e poterselo gustare più a lungo: con yogurth la mattina, a merenda oppure con muesli o panna montata, un ottimo dessert o spuntino sano e rinfrescante! Facile da preparare…godetevelo!

DIFFICOLTÀ: facile | PORZIONI: ca. 25 gamberetti | PREPARAZIONE: 5-10 min | COTTURA: 20 min in totale

Ingredienti

  • 1500-1800g di rabarbaro (danno ca. 1000-1200g)
  • 50 mL di acqua
  • 3 bustine di zucchero vaniliato
  • 1 piccolo limone
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 2-3 cucchiai di uvette se si desidera
  • 2 cucchiai di amido di mais (maizena)
  • 1 cucchiaio di sciroppo di dattero o lampone
  • 2 cucchiai di acqua tiepida
  • 4-8 vasetti di vetro per conserve

Come?

Iniziare preparando il rabarbaro: spelarlo con il coltello come indicato nell’immagine, poi tagliarlo a pezzettini dividendo prima lo stelo per il lungo una volta e poi tagliano delle “fettine” di spessore circa 1 cm (vedi immagine sotto). Mettere i pezzetti in una pentola capiente e aggiungere l’acqua, il succo di un piccolo limone e la cannella e le uvette se si desidera. Portare ad ebollizione e cuocere a fuoco basso per 10 minuti.

Nel frattempo riscaldare nel forno per 10 minuti a 150°C i vasetti per sterilizzarli (vedi immagine).

In una scodella mischiare l’amido di mais, lo sciroppo e l’acqua tiepida fino a ottenere un composto omogeneo.

Aggiungerlo al rabarbaro, rimestare bene e continuare la cottura a fuoco basso per altri 15-20 min.

A questo punto la composta é pronta! Travasarla nei vasetti bollenti appena sfornati con un imbuto da marmellata.

Si conservano in frigo per circa 1 mese.

Tips

La composta si può gustare fresca da sola, con dello yogurth nature, con dei biscotti, come dessert o merenda o spuntino sano! Inoltre a piacere si può diminuire o addirittura eliminare lo zucchero vaniliato, rendendo cosi la composta nosugar!